Come Preparare la Casa per la Tinteggiatura

Questa guida ti offre l’opportunità di imparare a preparare i muri di casa per poi tinteggiarli. Se hai paura di affrontare il lavoro, segui questa guida che ti sarà di aiuto. La guida è intuitiva e capirai il modo come procedere per poi tinteggiare il tutto.

La prima cosa da fare per poter tinteggiare al meglio la nostra casa, dobbiamo avere cura di iniziare con una buona preparazione del fondo. Per prima cosa, vediamo attentamente le nostre pareti se sono nuove o già tinteggiate in precedenza, dato che dobbiamo stabilire appunto il lavoro da eseguire nei nostri muri. Se le pareti sono nuove procediamo in questa maniera.

Per avere una maggiore resa della pittura nel nostro muro, bisogna come detto in precedenza preparare il fondo e mascherare tutte quelle inperfezioni causate da avvallamenti del muro o piccole fessurizzazioni dovute quasi sempre dai chiodi. Prendiamo l’intonaco con il frattone e stendiamolo con la cazzuola nei muri dove vi sono le crepe, avvallamenti, buchi etc, così da poter rendere ben liscia la parete del muro.

Dopo aver steso l’intonaco, aspettiamo circa 4 giorni così troveremo tutto asciutto e per benino passiamo una spugna dura ed asciutta per rimuovere tutti quei granelli che si sono formati, così da poter rendere la nostra parete ancora più liscia. Dopo questo procedimento possiamo passare con un pennello da parete un prodotto isolante e fissativo che renderà la nostra parete omogenea per assorbire la pittura. Adesso possiamo tinteggiare le nostre pareti.

Il consiglio è quello di procurarsi un rullo per questo tipo di operazione. Per la scelta dello strumento è possibile vedere questa guida sui rulli per pittura su questo blog. Si tratta infatti del modo più semplice e veloce per tinteggiare le pareti di casa. Ovviamente, per rifinire il lavoro, sarà necessario avere anche a disposizione pennelli di varie misure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *