Come Nascondere la Stanchezza

Traslochi? Notti insonni? Esami? Straordinari al lavoro? Di solito gennaio, oltre all’anno nuovo, porta tanti impegni e responsabilità, e purtroppo anche una quantità infinita di stress….non parliamo poi dell’aggiunta dei problemi personali.

Non essendo delle super-eroine sempre perfette e impeccabili anche quando si salva il mondo, purtroppo tutto questo si trasferisce irreparabilmente su viso e capelli. Se poi si esagera inizia anche il resto del corpo.

Se occhi gonfi, occhiaie, pelle secca e colorito spento sono venuti a bussare alla vostra porta è il caso di correre ai ripari…. Nel caso particolare in caso di stanchezza , la prima cosa da fare è illuminare il viso.

FONDOTINTA ILLUMINANTE – CORRETTORE
Applicare un fondotinta fluido con media coprenza, in modo che andrete poi a correggere poco con il correttore e non appesantirete ulteriormente la pelle. Per ottenere un effetto contrastante con il vostro colorito spento, mischiate il fondotinta con un illuminante fluido, poche gocce basteranno.

Per la correzione di macchie e brufoli, usate un correttore “duro” in modo che non si sciolga durante la giornata, potete optare per una soluzione stick. Per le occhiaie applicare un correttore morbido. Infatti, anche se si ha una pelle giovane il rischio è di evidenziare i segni sotto gli occhi.

OCCHI E SOPRACCIGLIA
Per il trucco degli occhi, specialmente se sono stanchi, sono assolutamente sconsigliati colori troppo scuri come il blu, nero, e viola melanzana. Optate invece per ombretti luminosi (assolutamente non glitterati) con tonalità chiare come un marrone caldo, rosa, panna, grigio perlato. Per rendere l’occhio ancora più definito fare una riga sottile lungo l’attaccatura delle ciglia, sfumandola con un pennello piccolo.

Se avete le ciglia dritte, la parola segreta è: piegaciglia. Il piegaciglia infatti in pochi minuti rende le vostre ciglia curve pronte per applicare il mascara del colore che preferite.

Per dare più intensità allo sguardo non possiamo tralasciare le sopracciglia, che definiscono ancora di più viso e occhi. Per andare più veloci scegliete una formula in polvere compatta con tonalità leggere neutre come il color tortora, che definisce con un effetto naturale su colori anche diversi di sopracciglia.

BLUSH IN CREMA
Se avete la pelle tendenzialmente secca scegliete un blush in crema, da applicare anche con i polpastrelli. Evitate di usare tonalità scure e mediate tra rosa e pesca, andando molto leggere con il prodotto. Per le pelli grasse il consiglio è di andare invece su prodotti in polvere compatta.

LABBRA
A seconda dell’ombretto scelto abbinate un lucidalabbra lievemente colorato, che magari contrasti anche con gli occhi. Se ad esempio usate un ombretto grigio, le labbra potrebbero essere di violetto leggero; con un ombretto marrone, invece, labbra rosate.

FIXER – ACQUA DI ROSE
Se la tendenza è quella di avere la pelle secca evitate di usare ciprie fissanti, che a volte rischiano di seccare ulteriormente la pelle. Usate invece fixer per il trucco o in aggiunta potreste spruzzare dell’acqua di rose che aiuta a fissare il trucco e dare più tono alla pelle

CONSIGLIO DEL GIORNO
Nei momenti di stress non bisogna assolutamente lasciarsi andare: applicate sempre creme e sieri la mattina per rinfrescare e proteggere il viso e specialmente struccarsi sempre la sera, anche in caso di cataclisma naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *